FCL049

Giosetta Fioroni, Giorgio Bertelli

Florilegio

fuori collana 49
Novembre 2010
17 x 12 cm
29 pagine
11 euro

Questo volumetto è stato stampato in cinquecento esemplari da Grafiche Artigianelli in occasione della mostra "Florilegio" di Giosetta Fioroni e Giorgio Bertelli, allestita presso lo spazio Overseas a Brescia dal 30 ottobre al 21 novembre 2010.

Note di Goffredo Fofi e Giosetta Fioroni. Nove opere di Giosetta Fioroni, nove di Giorgio Bertelli. Un ritratto dei due artisti nello studio di Giosetta Fioroni a Roma.

Giosetta Fioroni vive a Roma, dove è nata nel 1932.
Giorgio Bertelli vive a Brescia, dove è nato nel 1957.

Sarebbe interessante trattare queste opere di Giosetta Fioroni come fossero, che so?, delle macchie di Rorschach, e prenderle in mano una a una o distribuirle su un grande tavolo, e osservarle con calma, con attenzione, e comporle e ricomporle, e giocare il gioco delle libere associazioni. Mura macchie scarabocchi scritte... Cuori ombre danze aeroplani... Occhi maschere occhiali... Crepe fessure rotture... Infanzia adolescenza cusiosità proibito... E avanti. In ognuno che guarda, suggestioni diverse, personali: richiami, echi, curiosità, paura...
Mentre in Bertelli troviamo mappe, tracce, percorsi... E Africa, infine, in modo evidente, palese, dichiarato, insistito. Tanta Africa e tante Afriche, tanti neri continenti, terre inesplorate dei sogni e degli incubi dove sono in agguato i leoni dell’inconscio, il mistero da cui l’uomo è sorto, si è sollevato le prime volte dal fango primigenio, e la creta e l’argilla hanno espresso sensazioni, sentimenti, un’anima prima animale e poi... poi di animale civilizzato ma pur sempre animale.

Goffredo Fofi

FCL049